martedì 28 febbraio | 02:59
pubblicato il 13/ago/2013 08:54

Siria: Nunzio Apostolico, padre Dall'Oglio sapeva di essere a rischio

Siria: Nunzio Apostolico, padre Dall'Oglio sapeva di essere a rischio

(ASCA) - Roma, 13 ago - ''In queste ore cerchiamo di avere notizie dai suoi monaci per sapere lo scopo della sua visita, sappiamo che sabato 27 luglio aveva fatto sapere loro che partiva per una missione segreta e che se entro tre giorni non avesse dato notizie questo avrebbe significato che sarebbe stato sequestrato. Dalle ultime notizie che lui ha dato ai suoi a quanto pare sapeva di essere a rischio'', lo ha detto a Prima di tutto, su Rai radio 1, monsignor Mario Zenari, nunzio apostolico in Siria, sulla vicenda che coinvolge il gesuita padre Paolo dall'Oglio, rapito in Siria lo scorso 29 luglio. Quanto alle voci circolate nelle ultime ore di una possibile morte di padre dall'Oglio, monsignor Zenari ha detto: ''Non abbiamo nessuna notizia, per questo andiamo cauti su quelle che circolano, siamo in apprensione.

C'e' caos in molte zone della Siria, la situazione e' inquietante''. red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech