giovedì 19 gennaio | 12:12
pubblicato il 21/gen/2014 11:43

Siria: Nesci, eslusi parlamentari M5S da incontro a palazzo Chigi

(ASCA) - Roma, 21 gen 2014 - ''Siamo davanti alla presidenza del Consiglio, ma non ci fanno entrare. E' molto grave che dei parlamentari calabresi siano esclusi dall'incontro tra il governo e i sindaci del territorio sulla delicata vicenda del trasbordo di armi chimiche nel porto di Gioia Tauro (Reggio Calabria)''. Lo dicono i parlamentari M5S, Dalila Nesci, Federica Dieni, Nicola Morra e Paolo Parentela, che, incontrati domenica scorsa i sindaci di Gioia Tauro Renato Bellofiore e di San Ferdinando (Reggio Calabria) Domenico Madaffari, si sono recati stamani alla presidenza del Consiglio dei ministri per sostenere le ragioni di tutti gli amministratori locali interessati, che ieri hanno deciso di opporsi al trasbordo di armi chimiche a Gioia Tauro.

red/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Sisma, Raggi: a Roma saranno avviate verifiche su scuole e uffici
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Terremoti
Sciame sismico dopo tre forti scosse di mattina in centro Italia
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio, Vega si prepara al primo lancio dell'anno con Sentinel-2B
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina