martedì 21 febbraio | 13:58
pubblicato il 21/gen/2014 11:43

Siria: Nesci, eslusi parlamentari M5S da incontro a palazzo Chigi

(ASCA) - Roma, 21 gen 2014 - ''Siamo davanti alla presidenza del Consiglio, ma non ci fanno entrare. E' molto grave che dei parlamentari calabresi siano esclusi dall'incontro tra il governo e i sindaci del territorio sulla delicata vicenda del trasbordo di armi chimiche nel porto di Gioia Tauro (Reggio Calabria)''. Lo dicono i parlamentari M5S, Dalila Nesci, Federica Dieni, Nicola Morra e Paolo Parentela, che, incontrati domenica scorsa i sindaci di Gioia Tauro Renato Bellofiore e di San Ferdinando (Reggio Calabria) Domenico Madaffari, si sono recati stamani alla presidenza del Consiglio dei ministri per sostenere le ragioni di tutti gli amministratori locali interessati, che ieri hanno deciso di opporsi al trasbordo di armi chimiche a Gioia Tauro.

red/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia