lunedì 05 dicembre | 18:18
pubblicato il 21/gen/2014 11:43

Siria: Nesci, eslusi parlamentari M5S da incontro a palazzo Chigi

(ASCA) - Roma, 21 gen 2014 - ''Siamo davanti alla presidenza del Consiglio, ma non ci fanno entrare. E' molto grave che dei parlamentari calabresi siano esclusi dall'incontro tra il governo e i sindaci del territorio sulla delicata vicenda del trasbordo di armi chimiche nel porto di Gioia Tauro (Reggio Calabria)''. Lo dicono i parlamentari M5S, Dalila Nesci, Federica Dieni, Nicola Morra e Paolo Parentela, che, incontrati domenica scorsa i sindaci di Gioia Tauro Renato Bellofiore e di San Ferdinando (Reggio Calabria) Domenico Madaffari, si sono recati stamani alla presidenza del Consiglio dei ministri per sostenere le ragioni di tutti gli amministratori locali interessati, che ieri hanno deciso di opporsi al trasbordo di armi chimiche a Gioia Tauro.

red/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari