lunedì 20 febbraio | 05:33
pubblicato il 17/gen/2014 16:23

Siria: mons. Milito, dare credito a Governo ma comprensibile apprensione

Siria: mons. Milito, dare credito a Governo ma comprensibile apprensione

(ASCA) - Roma, 17 gen 2014 - Sul caso delle armi chimiche siriane in transito nel porto di Gioia Tauro ''va dato credito al governo. Bisogna stare tranquilli, perche' il trasbordo delle armi intanto non avverra' a terra, ma avverra' nave per nave, e poi la stessa distruzione, per quanto come sempre apprendiamo dai giornali, avverra' in acque internazionali. E' comprensibile l'apprensione da parte di tutti, perche' non si tratta di 'regalini'. Pero' da qui a creare un disagio o a parlare di rischio di guerra civile, secondo me ce ne corre. E stiamo attenti che i titoli non siano piu' pesanti delle armi''. A dichiararlo, dai microfoni di Radio Vaticana e' il vescovo di Oppido Mamertina-Palmi, mons.Francesco Milito. Alla domanda se tema possibili interventi della criminalita' organizzata in quell'area, il vescovo ha, quindi risposto: ''in questo caso direi, come in altri, che le forze dell'ordine, e chi e' competente in questi settori, lo fara' adesso, come lo ha fatto in altre occasioni. Se qualcuno vuole metterci lo zampino, lo puo' mettere anche nelle cose piu' sante, e immaginiamoci in quelle che rappresentano delle problematiche, questo e' evidente''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia