martedì 28 febbraio | 07:29
pubblicato il 05/mar/2014 18:43

Siria: mobilitazione Save the children per bimbi. 14/03 evento a Roma

Siria: mobilitazione Save the children per bimbi. 14/03 evento a Roma

(ASCA) - Roma, 5 mar 2014 - Alla vigilia dei 3 anni dallo scoppio del conflitto in Siria, Save the Children lancia oggi in Italia e a livello globale una grande mobilitazione in aiuto dei bambini della Siria, affinche' si ponga fine alle uccisioni e alle violenze di ogni genere che colpiscono indiscriminatamente i bambini e la loro famiglie, e sia consentito di portare loro soccorso e protezione.

A dare il via alla sensibilizzazione - illustra una nota - la diffusione oggi in tutto il mondo di un video virale (visibile al seguente link http://www.youtube.com/watch?v=RBQ-IoHfimQ) che mostra la vita normale e felice di una bambina, quindi il suo lento trasformarsi in un incubo, con l'arrivo improvviso e devastante, nella quotidianita' della piccola, della guerra.

Una devastazione che ''solo perche' non accade qui, non vuole dire che non stia accadendo'', recita il claim del video. A significare che la guerra e' un'eventualita' da cui nessuno di noi e' escluso e la cui violenza e distruttivita' richiede che tutti si attivino per fermarla. Seguira', il 10 marzo, la diffusione in Italia e a livello globale, di un rapporto Un prezzo inaccettabile: l'impatto di tre anni di guerra sulla salute dei bambini in Siria sul drammatico impatto del conflitto sulla sopravvivenza e salute di circa 4 milioni di bambini che si trovano in Siria, privati di vitali possibilita' di cura e assistenza a causa del conflitto.

Il 14 marzo alle 19.30 si terra' quindi a Roma in Piazza del Campidoglio l'evento ''Per i bambini della Siria'' promosso da Save the Children in collaborazione con il Comune di Roma, con l'illuminazione straordinaria del Campidoglio e centinaia di candele accese che comporranno la scritta Siria sul piazzale. Interverranno: Ignazio Marino Sindaco di Roma, Isabella Ferrari, Ambasciatrice della partnership Save the Children-Bulgari, che ha recentemente visitato il campo profughi di Za'atari in Giordania, e Giovanni Allevi Ambasciatore di Save the Children. Sono stati invitati: Federica Mogherini, Ministro degli Affari Esteri, Jolles Laurens Rappresentante regionale Unhcr Italia.

Eventi analoghi si terranno in altri paesi del mondo quali Giordania, presso il campo profughi di Zaatari, Germania, Norvegia, Paesi Bassi, Australia, Canada, Stati Uniti (a Washington, di fronte alla Casa Bianca).

com-stt/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech