lunedì 16 gennaio | 16:31
pubblicato il 31/ago/2013 12:01

Siria, John Kerry: "Non ripeteremo gli stessi errori dell'Iraq"

Il Segretario di Stato Usa: "Certi dell'uso di armi chimiche"

Siria, John Kerry: "Non ripeteremo gli stessi errori dell'Iraq"

Washington (askanews) - "La nostra intelligence ha esaminato e riesaminato più volte questo attacco. Il suo lavoro è stato molto più accurato che in passato, come in Iraq. Non ripeteremo quell'esperienza".A parlare è il Segretario di stato americano John Kerry, che ha incontrato i giornalisti nel corso di una conferenza stampa alla Treaty Room del dipartimento di Stato di Washington, luogo chiave nei momenti di crisi."Sappiamo - ha continuato Kerry - che 3 giorni prima dell'attacco, personale del regime siriano esperto in armi chimiche era in zona per fare i preparativi e sappiamo che gli elementi del regime siriano sono stati avvisati di indossare maschere antigas e prendere le precauzioni necessarie in caso di attacco con armi chimiche".Nell'attacco al gas nervino del 21 agosto 2013 nella periferia est di Damasco sono morti 1.429 siriani, tra cui 426 bambini.(Immagini Afp)

Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow