venerdì 09 dicembre | 13:04
pubblicato il 28/lug/2011 20:16

Sindaco Venezia: forse Diesel sponsor restauro ponte di Rialto

A settembre incontro, per recupero servono 4-5 mln di euro

Sindaco Venezia: forse Diesel sponsor restauro ponte di Rialto

Venezia, 28 lug. (askanews) - Per il restauro del Ponte di Rialto, monumento simbolo di Venezia che accusa i danni del tempo, dal crollo delle colonnine della balaustra di un mese fa al recente crollo di un masegno, possono esserci "speranze". La Diesel di Renzo Rosso potrebbe essere infatti interessata ad essere lo sponsor per il recupero dell'opera. A rendere noto l'interesse del patron vicentino del jeans, è stato lo stesso sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni. Il primo cittadino di Venezia ha riferito di qualche contatto avuto con l'imprenditore di Molvena, nel vicentino, ed entro i primi di settembre con Diesel si potrebbe arrivare a una definizione di un accordo. Da quanto si apprende, non è ancora certo che possa essere proprio il Ponte di Rialto l'opera scelta da Rosso per la sponsorizzazione. In ogni caso, per rimettere a nuovo il ponte più famoso del mondo, si stima occorrano tra i 4 e i 5 milioni di euro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina