venerdì 09 dicembre | 20:24
pubblicato il 14/set/2011 10:15

Sindaco leghista vieta kebab e sexy-shop ma il Pdl insorge

L'opera moralizzatrice a Cittadella, nel padovano

Sindaco leghista vieta kebab e sexy-shop ma il Pdl insorge

Padova, 14 set. (askanews) - A Cittadella non si potranno mangiare kebab. Lo ha proibito il sindaco leghista nonché deputato, Massimo Bitonci che con la sua ordinanza ha messo il veto oltre ai gustosi panini arabi a base di carne, anche a sexy-shop e sala da gioco. Ne dà notizia "Il mattino di Padova", quotidiano del gruppo Finegil. Un'opera "moralizzatrice", quella di Bitonci che non è stata apprezzata né dall'opposizione, ma nemmeno dal Pdl in consiglio comunale. L'assessore provinciale Enrico Pavanetto del Pdl ha sottolineato: "Non credo che un sindaco dovrebbe decidere per me ciò che è bene e ciò che è male. Anche la Costituzione appare più evoluta dell'idea bitonciana della vita". Ma tant'è, il divieto è legge pertanto a Cittadella dovrà essere rispettato. A farne le spese saranno cittadini ed esercizi commerciali. Una cosa è sicura: se si passa per Cittadella è meglio optare per il venetissimo panino con la soppressa, puntare sul kebab sarebbe come cercare un ago in un pagliaio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina