mercoledì 18 gennaio | 17:23
pubblicato il 16/feb/2011 17:32

Siglato l'accordo per il rilancio del polo di Termini Imerese

Investimento di un miliardo di euro, 3.300 nuovi posti di lavoro

Siglato l'accordo per il rilancio del polo di Termini Imerese

E' stato firmato, mercoledì 16 febbraio a Roma l'accordo per la riqualificazione dello stabilimento Fiat di Termini Imerese, nel Palermitano, che smetterà di produrre auto per il Lingotto alla fine del 2011. A siglare l'intesa con i rappresentanti degli enti locali siciliani e della Fiat, il ministro per lo Sviluppo economico, Paolo Romani. Un miliardo di euro, l'investimento complessivo.L'accordo non solo tutelerà i circa 1500 lavoratori attualmente impegnati nella struttura siciliana ma, una volta a regime entro i prossimi 3 anni, consentirà addirittura di creare 3.300 nuovi posti di lavoro.Le aziende che si impegneranno per il rilancio del polo industriale siciliano saranno 7 di cui 2, la Rossignolo e la Rev, già impegnate nel settore automotive.

Gli articoli più letti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Terremoti
Sciame sismico dopo tre forti scosse di mattina in centro Italia
Terremoti
Sisma, Raggi: a Roma saranno avviate verifiche su scuole e uffici
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Alla Luiss il primo corso di alimentazione sostenibile
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina