lunedì 20 febbraio | 00:53
pubblicato il 02/giu/2011 13:07

Sicurezza stradale/ Renzi: già 2000 firme per legge più severa

La proposta lanciata ieri prende di mira "l'omicidio stradale"

Sicurezza stradale/ Renzi: già 2000 firme per legge più severa

Firenze, 2 giu. (askanews) - Il sindaco di Firenze Matteo Renzi ha lanciato una raccolta di firme per una legge di iniziativa popolare che individui una nuova fattispecie di reato: l'omicidio stradale. Il primo cittadino è il primo firmatario della proposta, il secondo è il padre di Lorenzo Guarnieri, il ragazzo che morì a 17 anni la notte tra il 1 e il 2 giugno del 2010, investito da uno scooter nel parco delle Cascine. Delle cinquanta mila firme necessarie a portare la proposta di legge in Parlamento, in 24 ore, sono stare raccolte già 1800. Renzi vorrebbe così far introdurre il cosiddetto "ergastolo per la patente" (ovvero il ritiro della patente a vita), pene aumentate sino a 18 anni di carcere e l'arresto se il conducente, che uccide una persona, è sorpreso in flagranza di reato. Con un'unica peculiarità: la legge prenderebbe di mira solo chi guida in stato di ubriachezza o sotto effetto di stupefacenti.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia