venerdì 09 dicembre | 22:21
pubblicato il 02/giu/2011 13:07

Sicurezza stradale/ Renzi: già 2000 firme per legge più severa

La proposta lanciata ieri prende di mira "l'omicidio stradale"

Sicurezza stradale/ Renzi: già 2000 firme per legge più severa

Firenze, 2 giu. (askanews) - Il sindaco di Firenze Matteo Renzi ha lanciato una raccolta di firme per una legge di iniziativa popolare che individui una nuova fattispecie di reato: l'omicidio stradale. Il primo cittadino è il primo firmatario della proposta, il secondo è il padre di Lorenzo Guarnieri, il ragazzo che morì a 17 anni la notte tra il 1 e il 2 giugno del 2010, investito da uno scooter nel parco delle Cascine. Delle cinquanta mila firme necessarie a portare la proposta di legge in Parlamento, in 24 ore, sono stare raccolte già 1800. Renzi vorrebbe così far introdurre il cosiddetto "ergastolo per la patente" (ovvero il ritiro della patente a vita), pene aumentate sino a 18 anni di carcere e l'arresto se il conducente, che uccide una persona, è sorpreso in flagranza di reato. Con un'unica peculiarità: la legge prenderebbe di mira solo chi guida in stato di ubriachezza o sotto effetto di stupefacenti.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina