lunedì 20 febbraio | 14:45
pubblicato il 18/set/2013 13:02

Sicurezza stradale: Marzano, servono piu' infrastrutture

(ASCA) - Roma, 18 set - ''Ogni anno, sulle strade italiane, si contano circa quattromila vittime e un milione di feriti: sono cifre impressionanti, sulle quali non basta riflettere ma bisogna agire e subito con interventi di sistema''. Lo ha detto il presidente del Cnel, Antonio Marzano, al convegno della Fondazione Ania sulla sicurezza stradale. ''Gli spostamenti, la mobilita' diffusa occupano spazio e tempo, variabili economiche che incidono nei fattori dello sviluppo del Paese e la carenza infrastrutturale rischia di essere un'ulteriore aggravante - ha aggiunto Marzano -. La legge di stabilita', nel 2013, registra un aumento degli stanziamenti previsti per i miglioramenti infrastrutturali di quasi il 20%. Certamente un'iniezione d'ossigeno per l'economia e un chiaro segnale per la sicurezza, infatti la modernizzazione della rete favorisce la sicurezza, una condizione necessaria per il contenimento degli incidenti stradali''. ''Il Cnel - ha concluso Marzano - fara' la sua parte, infatti e' di questi giorni la ripresa della attivita' della Consulta per la Sicurezza Stradale che riunira' intorno al tavolo per definire concrete proposte, tutti i protagonisti della 'vita sulla strada'''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia