domenica 04 dicembre | 15:41
pubblicato il 18/set/2013 13:02

Sicurezza stradale: Marzano, servono piu' infrastrutture

(ASCA) - Roma, 18 set - ''Ogni anno, sulle strade italiane, si contano circa quattromila vittime e un milione di feriti: sono cifre impressionanti, sulle quali non basta riflettere ma bisogna agire e subito con interventi di sistema''. Lo ha detto il presidente del Cnel, Antonio Marzano, al convegno della Fondazione Ania sulla sicurezza stradale. ''Gli spostamenti, la mobilita' diffusa occupano spazio e tempo, variabili economiche che incidono nei fattori dello sviluppo del Paese e la carenza infrastrutturale rischia di essere un'ulteriore aggravante - ha aggiunto Marzano -. La legge di stabilita', nel 2013, registra un aumento degli stanziamenti previsti per i miglioramenti infrastrutturali di quasi il 20%. Certamente un'iniezione d'ossigeno per l'economia e un chiaro segnale per la sicurezza, infatti la modernizzazione della rete favorisce la sicurezza, una condizione necessaria per il contenimento degli incidenti stradali''. ''Il Cnel - ha concluso Marzano - fara' la sua parte, infatti e' di questi giorni la ripresa della attivita' della Consulta per la Sicurezza Stradale che riunira' intorno al tavolo per definire concrete proposte, tutti i protagonisti della 'vita sulla strada'''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari