sabato 03 dicembre | 00:11
pubblicato il 06/nov/2012 16:31

Sicurezza, italiani delle grandi città si sentono più a rischio

Risultati di un'indagine Ispo-Ivri su percezione della sicurezza

Sicurezza, italiani delle grandi città si sentono più a rischio

Milano (askanews) - Cresce la paura nelle grandi città italiane dove cittadini e commercianti temono per la propria sicurezza. E' quanto emerge da uno studio dell'Osservatorio sicurezza dell'Ivri in collaborazione con l'Ispo che ha registrato una maggiore percezione di insicurezza nelle grandi città piuttosto che nelle aree meno popolate. "Gli italiani percepiscono un peggioramento del senso di sicurezza, inteso come percezione di ciò che vivono nelle città, nel posto di lavoro o a casa. Questo purtroppo è in linea con le statistiche del ministero dell'Interno".A parlare è Italo Soncini, amministratore delegato del gruppo Ivri, leader in Italia nel mercato dell sicurezza privata. Tra i clienti più assidui ci sono i tabaccai, i farmacisti, gli esercenti delle sale da gioco e i benzinai. Tutte categorie che si sentono più a rischio perché dispongono di elevate quantità di contanti. Secondo la ricerca in queste categorie in media fino al 72% hanno installato impianti di vigilanza per prevenire eventuali rapine. Quanto ai cittadini, il 60% del campione preso in esame si sente poco sicuro. Come conferma Renato Mannheimer, che ha condotto la ricerca."Sono proprio tanti - ha detto Mannheimer - questo richiede una attenzione da parte di chi di dovere per rafforzare la sicurezza della gente. Molti denunciano di avere subito atti di microcriminalità per strada. A casa ci si sente relativamente più sicuri". Ultimo dato significativo: con la crisi la percezione del rischio degli italiani è cresciuta.

Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari