mercoledì 22 febbraio | 05:26
pubblicato il 24/set/2013 18:04

Sicurezza: aperto a Roma trilaterale Italia-Lettonia-Lussemburgo

Sicurezza: aperto a Roma trilaterale Italia-Lettonia-Lussemburgo

(ASCA) - Roma, 24 set - Si e' conclusa oggi, presso la Scuola Superiore di Polizia, la prima giornata del vertice trilaterale Italia - Lettonia - Lussemburgo con la partecipazione dei Capi della Polizia dei tre Paesi, il Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Prefetto Alessandro Pansa, Generale Mints Kuzis (Lettonia) e Romain Nettgen (Lussemburgo).

I tre Paesi formeranno il Trio di Presidenza dell'Unione Europea che avra' inizio il 1* luglio 2014 con il turno dell'Italia.

L'incontro, si legge in una nota, ha costituito un primo passo per avviare una riflessione comune su importanti questioni da sviluppare ed approfondire, durante il periodo di Presidenza dei tre Paesi, quali la lotta alla criminalita' organizzata e contrasto all'immigrazione clandestina ed alla tratta degli esseri umani nonche' per individuare comuni ed innovative forme di cooperazione internazionale di polizia.

''Si rivela fondamentale una politica comune in materia di migrazione che consenta procedure di rimpatrio piu' efficaci e sostenibili, nonche' una continua azione di prevenzione, controllo e contrasto dell'immigrazione clandestina attraverso il dialogo e il partenariato con i Paesi terzi d'origine e transito. In tal senso, andrebbe favorito lo sviluppo di nuove metodologie, non limitate soltanto al respingimento dei cittadini irregolari, ma volte all'effettiva ed immediata collaborazione per un utilizzo ottimale delle risorse informative, il tutto congiunto ad innovative tecniche investigative e di prevenzione'', ha detto il capo della polizia Alessandro Pansa.

Durante l'incontro e' stato altresi' affrontato il problema del terrorismo di matrice internazionale. Il vertice e' stato organizzato in due sessioni di lavoro, allo scopo di consentire un ampio confronto tra i partecipanti e vede, per la Polizia italiana, la presenza delle articolazioni dipartimentali maggiormente interessate alle tematiche quali: Direzione Centrale della Polizia Criminale, Direzione Centrale Anticrimine, Ufficio per il Coordinamento e la Pianificazione delle Forze di Polizia, Direzione Centrale delle Immigrazione e della Polizia delle Frontiere.

red-gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia