venerdì 20 gennaio | 03:00
pubblicato il 11/feb/2014 11:01

Sicilia/Cultura: truffa alla regione da 2,3 mln, in 72 sotto indagine

Sicilia/Cultura: truffa alla regione da 2,3 mln, in 72 sotto indagine

(ASCA) - Palermo, 11 feb 2014 - Falsificazione di documenti, messa in scena di spettacoli ''fantasma'', false attestazioni, costi dichiarati ma mai effettivamente sostenuti, contributi previdenziali non versati, utilizzazione di fatture false.

Sono solo alcuni degli illeciti messi in campo da imprenditori del settore teatrale siciliano responsabili di una truffa da 2,3 milioni di euro alla regine Sicilia, risalente al 2008.

A smascherarla e' stata la Guardia di finanza di Palermo he - riferisce una nota - su 91 teatri esaminati ne ha trovati ben 72 irregolari rispetto al recepimento dei fondi finalizzati a promuovere lo sviluppo e la promozione delle attivita' teatrali ed erogati dall'assessorato regionale dei Beni culturali ed Ambientali e della Pubblica istruzione. Le indagini sono state coordinate da Daniele Paci e Roberto Tartaglia, sostituti procuratori della procura a Palermo, e sviluppate dal Nucleo di polizia tributaria delle locali Fiamme gialle.

Dopo avere acquisito tutta la documentazione relativa alle istanze presentate dagli organismi teatrali operanti in tutta la regione - soprattutto a Palermo e Catania - per ottenere l'erogazione del contributo, le Fiamme gialle hanno proceduto ad una attenta disamina del materiale ed a numerosi controlli incrociati presso diversi Enti ed Uffici Pubblici.

Fra i casi piu' significativi emersi nel corso dell'indagine, quello del responsabile di un ente teatrale che, a seguito dell'esclusione al contributo per aver predisposto una ''stagione'' ritenuta, dai competenti organi della regione, di ''modesto livello'', ha tempestivamente provveduto a procurarsi ed a produrre falsa documentazione attestante l'avvenuta rappresentazione di uno spettacolo a cui avrebbe partecipato un noto artista di fama nazionale. Ma che, di fatto, non e' mai stata realizzata. Nei confronti di 72 persone sono gia' stati emessi gli avvisi di conclusione d'indagine. I reati contestati sono truffa aggravata ai danni dell'ente regione, e falso.

com-stt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale