domenica 11 dicembre | 07:46
pubblicato il 30/apr/2013 20:53

Sicilia, precari in festa: l'Ars salva i 3mila "ex pip"

Approvato in Regione l'emendamento, giubilo a Palazzo Normanni

Sicilia, precari in festa: l'Ars salva i 3mila "ex pip"

Palermo (askanews) - Per una volta a fare festa sono i precari. I lavoratori "ex pip" di Palermo sono infatti stati "salvati" dall'Assemblea Regionale Siciliana, che ha approvato, nel corso della discussione sulla legge Finanziaria, l'emendamento che garantirà ai 3100 precari un sussidio mensile da 833 euro al mese fino al 31 dicembre di quest'anno. Scene di giubilo tra i lavoratori al momento dell'annuncio.Tra i primi a scendere dal Palazzo per abbracciare i lavoratori è stato il deputato Edy Tamajo, del gruppo Democratici riformisti. "Non solo da parte mia - ha detto Tamajo - c'è stata grande attenzione da parte di tutta l'Assemblea, del Governo, e dei deputati, e si è approvata una norma che consentirà di dare una stabilità e un futuro a questi lavoratori".L'emendamento "salva pip" comporterà per la Regione Sicilia uno sforzo finanziario da 36 milioni di euro.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina