domenica 26 febbraio | 21:03
pubblicato il 15/feb/2012 16:41

Sicilia, Lombardo a Celentano: "Treni lumaca? Qui già lentissimi"

Governatore boccia l'idea del Molleggiato: Montezemolo non serve

Sicilia, Lombardo a Celentano: "Treni lumaca? Qui già lentissimi"

Palermo (askanews) - "Montezemolo in Sicilia non ha bisogno di fare niente, perché più lenti di come sono sinceramente non ce ne possono essere". Il presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo commenta con questa battuta il suggerimento lanciato dal palco del festival di Sanremo da Adriano Celentano a Luca Cordero di Montezemolo di lanciare, parallelamente ai nuovi treni ad alta velocità, anche quelli "lumaca" che consentano ai viaggiatori di ammirare le bellezze d'Italia. Poi il governatore ha tenuto a precisare che in Sicilia si sta muovendo qualcosa"Per la prima volta nella storia abbiamo destinato qualche centinaio di milioni di euro di Fas e altre risorse finalmente per mettere la prima pietra sull'opera di velocizzazione della Palermo-Catania e Messina".Dopo la soppressione dei treni a lunga percorrenza e la decisione di non far viaggiare i treni di notte in Sicilia, la si situazione del trasporto ferroviario sull'isola è sempre più difficile.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech