domenica 04 dicembre | 01:34
pubblicato il 27/ago/2013 12:59

Sicilia, infermieri precari in piazza contro blocco assunzioni

Sindacati: regione recepisca direttive regionali

Sicilia, infermieri precari in piazza contro blocco assunzioni

Palermo (askanews) - Chiedono la stabilizzazione gli infermieri siciliani, aderenti al sindacato Cni-Fsi, scesi in piazza a Palermo di fronte all'assessorato regionale per la Salute guidato da Lucia Borsellino. Gli operatori infermieristici sperano che si possa rivedere il blocco delle assunzioni che impedisce di fatto alle aziende sanitarie dell'isola di assumere a tempo indeterminato, per la copertura di posti vacanti, prima di aver definito le procedure di ricollocazione del personale in eccedenza.A guidare la delegazione di rappresentanti degli operatori sanitari ricevuta in assessorato è stato il coordinatore regionale siciliano di Cni-Fsi Calogero Coniglio. "Non si può andare avanti con questo sistema clientelare. Bisogna fare concorsi dando una corsia prefereziale per il 50% a coloro che hanno maturato 3 anni di servizio negli ultimi 5 anni". Nel pacchetto sulla pubblica amministrazione a cui il governo ha dato il via libera è prevista la stabilizzazione di 35mila precari della sanità.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari