mercoledì 18 gennaio | 13:14
pubblicato il 18/nov/2014 09:29

Sicilia, Crocetta difende l'accordo con Eni: favorirà sviluppo

"Tutelato l'impatto ambientale. Le estrazioni non inquinano"

Sicilia, Crocetta difende l'accordo con Eni: favorirà sviluppo

Palermo (askanews) - Il presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta è determinato e difende a spada tratta l'accordo stipulato con l'Eni per l'estrazione del petrolio sul territorio siciliano. "Abbiamo fatto un accordo vantaggioso per la Sicilia - ha detto - il petrolio sarà estratto solo da imprese con sede legale sull'isola e avrà un vantaggio stimato tra i 350 e i 500 milioni di euro l'anno.

Per il governatore dell'isola, l'accordo favorisce lo sviluppo delle imprese, il consolidamento dell'occupazione per quanto riguarda la produzione delle trivelle, quindi lavoreranno i cantieri navali. Favorisce la raffinazione del prodotto in Sicilia, quindi si lavorerà a Siracusa, Augusta e Milazzo, prevede la riconversione della raffineria di Gela.

Per quanto riguarda gli aspetti legati all'inquinamento, invece, con le polemiche sollevate dai sempre più ampi fronti, Movimento 5 Stelle in primis, contrari all'istallazione delle trivelle, Crocetta ha rassicurato che le estrazioni non hanno alcun impatto ambinetale.

"Le singole autorizzazioni - ha concluso Crocetta - verranno date solo se compatibili con l'ambiente, con il paesaggio dei beni monumentali ed archeologici". Nell'accordo, infine, è prevista anche la bonifica ambientale dei siti coinvolti nelle estrazioni.

Gli articoli più letti
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Maltempo
Protezione civile, ancora allerta per nevicate e forti venti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Ricerca, piccole balene cibo preferito da squalo estinto Megalodon
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa