martedì 24 gennaio | 14:31
pubblicato il 12/mag/2011 17:56

Si risveglia l'Etna. Forti esplosioni ma nessun pericolo

Occasione rara colta al volo dai turisti

Si risveglia l'Etna. Forti esplosioni ma nessun pericolo

Le strade dei comuni alle pendici dell'Etna sono coperte di cenere. Il vulcano è tornato a farsi sentire per alcune ore con forti esplosioni che hanno interessato la profonda depressione apertasi sul versante orientale, nella zona del cratere di Sud-Est.Alle esplosioni è seguita la fuoriuscita di magma e di un'alta colonna di fumo e cenere vulcanica come spiega una guida del parco dell Etna.Nessun timore e nessun pericolo, tanto che sull'Etna sono arrivati subito i turisti che hanno colto l'occasione. Secondo l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l'eruzione rientra nelle normali attività del vulcano.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione "Stammer": 54 persone fermate
Giustizia
Giustizia, da incontro Anm-Ministro Orlando nessun effetto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4