martedì 06 dicembre | 13:34
pubblicato il 12/mag/2011 17:56

Si risveglia l'Etna. Forti esplosioni ma nessun pericolo

Occasione rara colta al volo dai turisti

Si risveglia l'Etna. Forti esplosioni ma nessun pericolo

Le strade dei comuni alle pendici dell'Etna sono coperte di cenere. Il vulcano è tornato a farsi sentire per alcune ore con forti esplosioni che hanno interessato la profonda depressione apertasi sul versante orientale, nella zona del cratere di Sud-Est.Alle esplosioni è seguita la fuoriuscita di magma e di un'alta colonna di fumo e cenere vulcanica come spiega una guida del parco dell Etna.Nessun timore e nessun pericolo, tanto che sull'Etna sono arrivati subito i turisti che hanno colto l'occasione. Secondo l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l'eruzione rientra nelle normali attività del vulcano.

Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Mantegna contro Margherita: la pizza cambia nome e si veste d'arte
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Luci di Natale: come smaltire quelle vecchie e tutelare l'ambiente
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni