mercoledì 22 febbraio | 03:47
pubblicato il 17/ott/2013 17:10

Shoah: Pacifici, siamo stanchi, e' da giorni che inseguiamo una bara

(ASCA) - Roma, 17 ott - ''Siamo stanchi, io almeno personalmente sono stanco perche' e' da giorni che stiamo inseguendo una bara, la bara di un personaggio per cui ancora oggi non si e' trovata una soluzione che possa aiutarci a mettere quel personaggio nell'oblio e lavorare su quella che e' la speranza di aver fatto in questi giorni un esercizio per la Memoria per i nostri giovani e la nostra citta'''.

Cosi' il presidente della Comunita' Ebraica di Roma Riccardo Pacifici, nel corso del suo intervento in Aula Giulio Cesare, in Campidoglio, sulla vicenda della salma dell'ex ufficiale tedesco Erich Priebke. Pacifici ha ricordato l'importanza dei 70 anni dal rastrellamento degli ebrei e delle celebrazioni di queste giornate, sottolineando l'importanza della cerimonia di ieri alla Sinagoga: ''Questo evento non era un evento della Comunita' Ebraica, della Comunita' Ebraica, ma della citta' tutta, della comunita' cittadina''. bet/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia