sabato 03 dicembre | 13:15
pubblicato il 17/ott/2013 17:10

Shoah: Pacifici, siamo stanchi, e' da giorni che inseguiamo una bara

(ASCA) - Roma, 17 ott - ''Siamo stanchi, io almeno personalmente sono stanco perche' e' da giorni che stiamo inseguendo una bara, la bara di un personaggio per cui ancora oggi non si e' trovata una soluzione che possa aiutarci a mettere quel personaggio nell'oblio e lavorare su quella che e' la speranza di aver fatto in questi giorni un esercizio per la Memoria per i nostri giovani e la nostra citta'''.

Cosi' il presidente della Comunita' Ebraica di Roma Riccardo Pacifici, nel corso del suo intervento in Aula Giulio Cesare, in Campidoglio, sulla vicenda della salma dell'ex ufficiale tedesco Erich Priebke. Pacifici ha ricordato l'importanza dei 70 anni dal rastrellamento degli ebrei e delle celebrazioni di queste giornate, sottolineando l'importanza della cerimonia di ieri alla Sinagoga: ''Questo evento non era un evento della Comunita' Ebraica, della Comunita' Ebraica, ma della citta' tutta, della comunita' cittadina''. bet/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari