giovedì 23 febbraio | 19:32
pubblicato il 16/ott/2013 15:32

Shoah: Masini, per i carnefici oggi non c'e' spazio

(ASCA) - Roma, 16 ott - ''Quel giorno pioveva, a Roma. Ne presero piu' di mille, strappati alle proprie case, alle proprie radici. Dopo due giorni li caricarono sui treni, verso i campi.

Da li' non torno' quasi nessuno. Piero Terracina, deportato nei mesi che seguirono il rastrellamento del ghetto, e' uno dei sopravvissuti. Oggi, 70 anni dopo il 16 ottobre '43, il ricordo va a quelli che non sono piu' tornati. E a quei pochissimi che ce l'hanno fatta, al loro animo segnato per sempre -come il nostro, del resto - dalla tragedia piu' grande dell'Umanita'.

Per i carnefici, oggi, non c'e' spazio.'' Cosi' sulla sua pagina Facebook, l'assessore capitolino allo Sviluppo delle Periferie, Infrastrutture e Manutenzione Urbana, Paolo Masini. bet/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech