venerdì 24 febbraio | 11:24
pubblicato il 17/gen/2013 13:12

Shoah: celebrazioni 'Giorno Memoria' dedicate a resistenza ebraica

Shoah: celebrazioni 'Giorno Memoria' dedicate a resistenza ebraica

(ASCA) - Roma, 17 gen - Sono stati presentati a Palazzo Chigi, alla presenza del ministro per la Cooperazione internazionale e l'Integrazione Andrea Riccardi, gli eventi per le celebrazioni del 'Giorno della Memoria' (27 gennaio), tutti patrocinati dal Comitato di coordinamento per le celebrazioni in ricordo della Shoah, istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Tra i vari eventi, che quest'anno metteranno in luce soprattutto il ruolo della resistenza ebraica nei ghetti e nei campi di concentramentO, la tavola rotonda il cui tema sara' 'Il coraggio di resistere', promossa dal Comitato di Coordinamento per le Celebrazioni in Ricordo della Shoah della Presidenza del Consiglio dei Ministri, organizzata in collaborazione con l'Unione delle Comunita' Ebraiche Italiane, che sara' introdotta dal ministro Riccardi.

Da segnalare anche la mostra ''1938-1945. La persecuzione degli ebrei in italia. Documenti per una storia'' che si svolgera' nella Reggia di Caserta e presentera' 38 pannelli sulla persecuzione degli ebrei nel casertano e in generale in tutta la Campania. A Milano invece, il 27 gennaio, nel corso di una cerimonia presso il Memoriale Binario 21, cui partecipera' Andrea Riccardi, verra' presentato, in collegamento diretto con il Museo di Yad Vashem, il Libro dal titolo ''Testimonianza- Memoria della Shoah a Yad Vashem'', traduzione italiana del libro ''To Bear Witness''. ''Lo scopo della giornata della memoria - ha detto il presidente dell'Unione delle Comunita' Ebraiche Italiane, Renzo Gattegna, durante la conferenza stampa - e' quello di guardare al passato e vedere al futuro, oltre ad avere un obiettivo educativo. Dopo aver affrontato in passato le origini delle dittature e il fenomeno internet, che in molti casi si e' posto come strumento di propoganda nazista, quest'anno, per il settantesimo anniversario della resistenza nel ghetto di Varsavia, metteremo l'accento su coloro che si sono opposti attivamente al nazismo''. ''Durante la rivolta nel ghetto di Varsavia - ha concluso Gattegna - gli ebrei hanno scelto di non morire passivamente dando un esempio al mondo. I vincitori sul piano militare sono stati certamenti i nazisti, ma sul piano morale hanno vinto i combattenti del ghetto''.

red/dab/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech