giovedì 23 febbraio | 15:36
pubblicato il 09/ago/2011 13:23

Sgominata banda italo-cinese a Roma che importava false griffe

Otto arresti e 18 denunce, contrabbandavano anche sigarette

Sgominata banda italo-cinese a Roma che importava false griffe

Dalla Cina a Roma per poi essere venduta sui mercati di Napoli, Milano, nonchè in molte città di Puglia e di Sicilia: e il viaggio della merce contraffatta sequestrata dalla Guardia di Finanza di Fiumicino. La banda composta da cinesi e italiani era dedita all'importazione illecita e al commercio di capi d'abbigliamento contraffatti e sigarette di contrabbando. Otto le persone arrestate - ritenute i capi dell'organizzazione - più una che era già in carcere a Napoli. Diciotto invece le persone che sono state denunciate. La banda aveva messo a punto un sistema per far giungere con tempestività le ingenti partite di merci contraffatte, evitando il rischio di stoccarle, e in questo modo ha ottenuto notevoli profitti. I militari hanno sequestrato ingenti quantitativi di merce taroccata, in particolare scarpe di noti marchi.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Sagrantino Montefalco, festeggia 25 anni dalla DOGC
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech