lunedì 23 gennaio | 22:03
pubblicato il 09/ago/2011 13:23

Sgominata banda italo-cinese a Roma che importava false griffe

Otto arresti e 18 denunce, contrabbandavano anche sigarette

Sgominata banda italo-cinese a Roma che importava false griffe

Dalla Cina a Roma per poi essere venduta sui mercati di Napoli, Milano, nonchè in molte città di Puglia e di Sicilia: e il viaggio della merce contraffatta sequestrata dalla Guardia di Finanza di Fiumicino. La banda composta da cinesi e italiani era dedita all'importazione illecita e al commercio di capi d'abbigliamento contraffatti e sigarette di contrabbando. Otto le persone arrestate - ritenute i capi dell'organizzazione - più una che era già in carcere a Napoli. Diciotto invece le persone che sono state denunciate. La banda aveva messo a punto un sistema per far giungere con tempestività le ingenti partite di merci contraffatte, evitando il rischio di stoccarle, e in questo modo ha ottenuto notevoli profitti. I militari hanno sequestrato ingenti quantitativi di merce taroccata, in particolare scarpe di noti marchi.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Bagnasco
Bagnasco: povertà si allarga. Subito reddito di inclusione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4