domenica 11 dicembre | 11:33
pubblicato il 09/ago/2011 13:23

Sgominata banda italo-cinese a Roma che importava false griffe

Otto arresti e 18 denunce, contrabbandavano anche sigarette

Sgominata banda italo-cinese a Roma che importava false griffe

Dalla Cina a Roma per poi essere venduta sui mercati di Napoli, Milano, nonchè in molte città di Puglia e di Sicilia: e il viaggio della merce contraffatta sequestrata dalla Guardia di Finanza di Fiumicino. La banda composta da cinesi e italiani era dedita all'importazione illecita e al commercio di capi d'abbigliamento contraffatti e sigarette di contrabbando. Otto le persone arrestate - ritenute i capi dell'organizzazione - più una che era già in carcere a Napoli. Diciotto invece le persone che sono state denunciate. La banda aveva messo a punto un sistema per far giungere con tempestività le ingenti partite di merci contraffatte, evitando il rischio di stoccarle, e in questo modo ha ottenuto notevoli profitti. I militari hanno sequestrato ingenti quantitativi di merce taroccata, in particolare scarpe di noti marchi.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina