venerdì 09 dicembre | 06:52
pubblicato il 06/nov/2014 09:14

Sfruttamento della prostituzione nel Milanese: 5 arresti

Venti ragazze erano costrette con minacce e botte a vendersi

Sfruttamento della prostituzione nel Milanese: 5 arresti

Milano, 6 nov. (askanews) - Dopo due anni di indagine i carabinieri della stazione e della Compagnia di Rho (Milano) hanno arrestato cinque cittadini romeni accusati di far parte di una banda che sfruttava una ventina di prostitute a Milano, Rho, Vanzago e Pregnana Milanese.

I cinque destinatari di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere sono stati rintracciati grazie ad un imponente operazione di controllo del campo nomadi di via Silla a Rho.

Sempre secondo quanto riferito dai carabinieri, le giovani prostitute reclutate in Romania erano costrette con minacce e percosse a vendersi e a consegnare a fine giornata quanto guadagnavano agli arrestati che avrebbero incassato così circa 200mila euro al mese. Nella maggior parte dei casi le donne raggiungevano l'Italia a bordo di normali bus di linea, che settimanalmente facevano capolinea alla stazione di Molino Dorino a Milano. Nell'operazione sono stati impegnati 80 militari in totale.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni