martedì 28 febbraio | 13:34
pubblicato il 26/ott/2013 18:57

Serbia: si chiama Novak Djokovic primo aereo nuova compagnia di bandiera

Serbia: si chiama Novak Djokovic primo aereo nuova compagnia di bandiera

(ASCA) - Belgrado, 26 ott - Novak Djokovic. Questo l'eroe nazionale scelto dalla nuova compagnia di bandiera serba, Air Serbia, per dare il nome all'Airbus A319 che ha effettuato oggi primo volo inaugurale.

Il campione del tennis mondiale e' il primo dei 'serbi degni di gloria' che, d'ora in poi, daranno il nome ad ognuno dei nuovi aerei della flotta della nuova compagnia nata dalle ceneri della Jat Airways.

L'azienda sull'orlo della bancarotta e' stata infatti 'salvata' dalla Etihad Airways, compagnia degli Emirati Arabi Uniti, che lo scorso agosto ha rilevato il 49% del vecchio vettore nazionale serbo.

Il nuovo aereo dedicato a Djokovic mostra uno stemma con l'aquila bicefala che compare sulla bandiera nazionale serba e i relativi colori: blu, rosso e bianco.

Non casuale la prima destinazione del volo inaugurale di Air Serbia: Abu Dhabi. (fonte Afp) stt/sat/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Firenze
Spari a auto dell'imprenditore amico di Renzi, 2 arresti a Firenze
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech