giovedì 19 gennaio | 12:58
pubblicato il 10/ott/2011 09:52

Sequestro record di banconote false a Palermo

3.900 banconote per un valore di 220.000 euro

Sequestro record di banconote false a Palermo

Mazzette di denaro da 20, 50 e 100 euro, per un valore complessivo di 220.000,00 euro ma rigorosamente false. La Guardia di Finanza di Palermo ha trovato e sequestrato allo scalo portuale del capoluogo siciliano 3.900 banconote false. Il denaro era nelle mani di due persone appena scese dal traghetto proveniente da Napoli che sono state fermate per controlli. Nascosto nelle loro valige, hanno trovato un plico con le banconote. I due, di origine campana, sono stati arrestati e hanno numerosi precedenti per falsificazione di moneta. I falsari, oltre a riprodurre la carta filigranata con una consistenza e con rilievi al tatto simili alle banconote autentiche, sono riusciti a riprodurre alcuni "micro caratteri" anche difficilmente visibili a occhio nudo, gli "ologrammi", la striscia brillante e il numero del taglio di colore cangiante.

Gli articoli più letti
Terremoti
Sisma, Raggi: a Roma saranno avviate verifiche su scuole e uffici
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Terremoti
Sciame sismico dopo tre forti scosse di mattina in centro Italia
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio, Vega si prepara al primo lancio dell'anno con Sentinel-2B
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina