venerdì 09 dicembre | 06:51
pubblicato il 27/ott/2014 12:55

Sequestro da 33,3 mln euro per ad e presidente cda Msc Crociere

Su disposizione Procura Napoli per reati contro il fisco

Sequestro da 33,3 mln euro per ad e presidente cda Msc Crociere

Napoli, 27 ott. (askanews) - Due decreti di sequestro preventivo di beni, per un valore di 33,3 milioni di euro, sono stati eseguiti dalla Guardia di finanza di Napoli, nei confronti di Pierfrancesco Vago, ad pro tempore della Msc Crociere Spa e Francesco Zuccarino, presidente del cda di Msc crociere di Napoli. Secondo l'ipotesi avanzata dalla Procura partenopea, i reati commessi sono omessa dichiarazione dei redditi, nei confronti di Vago, e dichiarazione infedele per Zuccarino.

Il sequestro eseguito nei confronti dell'amministratore della società ginevrina è successivo all'accertamento dell'esistenza, presso la sede della Msc crociere di Napoli, di una "stabile organizzazione occulta che - si legge in una nota del procuratore aggiunto Fausto Zuccarelli - non ha dichiarato redditi realizzati nel territorio nazionale per circa 38 milioni di euro, cui corrispondono imposte dirette evase per oltre 10,7 milioni di euro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni