venerdì 24 febbraio | 09:52
pubblicato il 21/gen/2015 17:19

Sequestrati ricambi originali della Ferrari per 250.000 euro

Azione della Gdf di Modena contro venditore abusivo

Sequestrati ricambi originali della Ferrari per 250.000 euro

Roma, 21 gen. (askanews) - Sedili sportivi, volanti con lo scudetto del Cavallino Rampante, specchietti retrovisori, paratie in carbonio e paraurti. Tutti pezzi originali rubati alla Ferrari di Maranello, trasferiti in un capannone a Modena, e rivenduti abusivamente. La Guardia di Finanza ha sequestrato 217 pezzi di ricambio per un valore di circa 250 mila euro.

L'autore del reato, denunciato a piede libero, lavorava per conto di un'impresa incaricata di compiere manutenzioni specializzate su autovetture Ferrari e trasportava i componenti dalla Ferrari alle officine abilitate alle riparazioni.

L'uomo era già stato denunciato nell'ottobre 2014 dalla società per cui lavorava e dalla Ferrari Auto per furto aggravato. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, infatti, abusando del suo incarico come collaudatore aveva asportato numerosi pezzi di ricambio in uno spazio dell'azienda di Maranello dedicato ai pezzi di scarto. Questi ricambi venivano portati all'interno di un capannone a Modena, diventato un vero e proprio magazzino "abusivo" per autovetture supersportive.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech