domenica 11 dicembre | 05:17
pubblicato il 17/lug/2011 12:08

Sequestrati oltre 23mila chilogrammi di false cipolle di Tropea

Intervento dell'ispettorato ministero Politiche agricole

Sequestrati oltre 23mila chilogrammi di false cipolle di Tropea

La contraffazione non ha limiti e questa volta è toccato alla Cipolla Rossa di Tropea. L'Ispettorato centrale contro le frodi agroalimentari del ministero delle politiche agricole ha disposto il sequestro di oltre 23mila chilogrammi di falsa cipolla di Tropea.Gli ortaggi di tipo comune, stavano per essere messi in vendita fregiandosi indebitamente della denominazione riservata alla produzione certificata 'Cipolla Rossa di Tropea IGP per alzare considerevolmente il prezzo. Secondo Coldiretti la Cipolla di Tropea IGP, per la sua unicità e prelibatezza è tra le produzioni più imitate al mondo, venduta taroccata ai consumatori con un danno ingente all'economia agricola. Il danno che subisce l'agricoltura calabrese ogni anno a causa delle contraffazioni è di circa un miliardo di euro.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina