venerdì 20 gennaio | 03:11
pubblicato il 17/lug/2011 12:08

Sequestrati oltre 23mila chilogrammi di false cipolle di Tropea

Intervento dell'ispettorato ministero Politiche agricole

Sequestrati oltre 23mila chilogrammi di false cipolle di Tropea

La contraffazione non ha limiti e questa volta è toccato alla Cipolla Rossa di Tropea. L'Ispettorato centrale contro le frodi agroalimentari del ministero delle politiche agricole ha disposto il sequestro di oltre 23mila chilogrammi di falsa cipolla di Tropea.Gli ortaggi di tipo comune, stavano per essere messi in vendita fregiandosi indebitamente della denominazione riservata alla produzione certificata 'Cipolla Rossa di Tropea IGP per alzare considerevolmente il prezzo. Secondo Coldiretti la Cipolla di Tropea IGP, per la sua unicità e prelibatezza è tra le produzioni più imitate al mondo, venduta taroccata ai consumatori con un danno ingente all'economia agricola. Il danno che subisce l'agricoltura calabrese ogni anno a causa delle contraffazioni è di circa un miliardo di euro.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale