domenica 22 gennaio | 01:01
pubblicato il 16/lug/2014 12:00

Sequestrati beni per 3 milioni di euro a boss di Catania

Sigilli ad imprese, conti corrente e una decina di automezzi

Sequestrati beni per 3 milioni di euro a boss di Catania

Palermo, 16 lug. (askanews) - Gli uomini della Direzione Investigativa Antimafia di Catania stanno eseguendo un decreto di sequestro di beni dal valore di 3 milioni di euro, nei confronti di Antonino Sciacca, 63enne condannato per associazione mafiosa. Il provvedimento, emesso dal il Tribunale - Sezione Misure di Prevenzione - di Catania, su proposta del Direttore della Dia, ha colpito l'uomo poiché inserito nel consesso malavitoso operante nel territorio di Bronte e dei comuni limitrofi e facente capo ai pluripregiudicati Francesco Montagno Bozzone e Salvatore Catania, federati alla cosca mafiosa "Santapaola-Ercolano". Il patrimonio sequestrato comprende un'impresa esercente l'attività di frantumazione di pietre, rapporti bancari, quattro immobili e una decina di automezzi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Hotel Rigopiano, Prefettura Pescara: 23 i dispersi segnalati
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Maltempo
Rigopiano, proseguono ricerche: bilancio 9 in salvo, 4 vittime
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4