domenica 04 dicembre | 11:18
pubblicato il 16/lug/2014 12:00

Sequestrati beni per 3 milioni di euro a boss di Catania

Sigilli ad imprese, conti corrente e una decina di automezzi

Sequestrati beni per 3 milioni di euro a boss di Catania

Palermo, 16 lug. (askanews) - Gli uomini della Direzione Investigativa Antimafia di Catania stanno eseguendo un decreto di sequestro di beni dal valore di 3 milioni di euro, nei confronti di Antonino Sciacca, 63enne condannato per associazione mafiosa. Il provvedimento, emesso dal il Tribunale - Sezione Misure di Prevenzione - di Catania, su proposta del Direttore della Dia, ha colpito l'uomo poiché inserito nel consesso malavitoso operante nel territorio di Bronte e dei comuni limitrofi e facente capo ai pluripregiudicati Francesco Montagno Bozzone e Salvatore Catania, federati alla cosca mafiosa "Santapaola-Ercolano". Il patrimonio sequestrato comprende un'impresa esercente l'attività di frantumazione di pietre, rapporti bancari, quattro immobili e una decina di automezzi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari