lunedì 27 febbraio | 08:19
pubblicato il 04/apr/2012 12:07

Sequestrata a Fiumicino una tonnellata di sigari cubani

Due spedizioni da 63 colli per valore oltre un milione di euro

Sequestrata a Fiumicino una tonnellata di sigari cubani

Roma (askanews) - Oltre una tonnellata di sigari cubani contraffatti è stata sequestrata dalla Guardia di Finanza di Roma all'aeroporto di Fiumicino. I sigari erano stati nascosti in scatole di cartone ufficialmente contenenti uova, ma quando i militari delle fiamme gialle le hanno aperte hanno scoperto che si trattava di confezioni di sigari dei noti marchi come Monte Cristo, Romeo Y Julieta e Cohiba, in alcuni casi prive del contrassegno identificativo della partita ed in altri casi con il bollino abraso.Due le spedizioni da 63 colli sono arrivate in Italia attraverso la Spagna. I sigari una volta immessi sul mercato, avrebbero avuto un valore commerciale di oltre un milione di euro.Sono ancora in corso gli accertamenti per verificare la qualità del tabacco utilizzato e dunque valutare l'eventuale nocività per la salute dei consumatori.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech