martedì 28 febbraio | 15:28
pubblicato il 10/nov/2012 11:16

Sepe: camorristi non entrano in chiesa neanche da morti -VideoDoc

L'arcivescono di Napoli: se si pentono otterranno perdono

Sepe: camorristi non entrano in chiesa neanche da morti -VideoDoc

Napoli, (askanews) - "Se chiedono e sono sinceramente pentiti il perdono c'è per tutti, ma finchè rimangono nella loro cattiveria ho detto ai miei sacerdoti che non sono degni di ricevere neanche i sacramenti, neanche quando muoiono possono entrare in chiesa". Sono le dure parole rivolte a chi commette omicidi e delinque dall'arcivescovo di Napoli, cardinale Crescenzio Sepe, nel corso della fiaccolata ecumenica in ricordo delle vittime innocenti della criminalità organizzata.

Gli articoli più letti
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Firenze
Spari a auto dell'imprenditore amico di Renzi, 2 arresti a Firenze
Campidoglio
Roma, chiesto il giudizio per Marra e Scarpellini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech