giovedì 23 febbraio | 02:47
pubblicato il 22/feb/2011 05:10

Senato/ Schifani premia i 'bambini che fanno le leggi'

Al via 'La legge che vorrei...', progetto per le scuole

Senato/ Schifani premia i 'bambini che fanno le leggi'

Roma, 22 feb. (askanews) - Sarà il presidente del Senato, Renato Schifani, oggi alle 10 nell'Aula di Palazzo Madama, a consegnare i riconoscimenti ai primi classificati tra i partecipanti alla terza edizione del progetto 'Vorrei una legge che...', un'iniziativa promossa dal Senato della Repubblica in collaborazione con il ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca rivolta ai bambini delle scuole primarie italiane che in più di cento, accompagnati dai loro docenti, si ritroveranno nell'emiciclo per la premiazione. Lasciati liberi di esprimersi, i giovanissimi hanno avanzato proposte di legge attraverso filmati, disegni, poesie, canti e cartelloni corredati da un 'diario delle discussioni' che testimonia il percorso di approfondimento e le modalità di decisione adottati dagli studenti nelle varie fasi di realizzazione. L'Unità d'Italia nel centocinquantesimo anniversario è stato il tema del concorso. Quindici i lavori selezionati, tre i vincitori per questa terza edizione. Gli elaborati saranno esposti da oggi al 25 febbraio nella Sala Maccari di Palazzo Madama. Riceveranno i riconoscimenti: la Scuola primaria di "Giacomo Noventa" dell'Istituto comprensivo di Noventa di Piave (Ve); la Scuola primaria "E. De Amicis" del Circolo didattico di Pontassieve (Fi); il 3 Circolo didattico - Plesso Monachelle Rossano (Cs); Istituto comprensivo statale di Monte San Giovanni Campano - Plesso La Lucca (Fr); il 1 circolo didattico "G. Marconi" di Pozzuoli (Na); la Scuola primaria "Aldo Sabato" del Circolo didattico "S. Francesco d'Assisi" di Altamura (Ba); l'Istituto paritario Sacro Cuore di Siracusa; la Scuola primaria di Cerrione Vergnasco dell'Istituto comprensivo di Cavaglià di Cerrione Vergnasco (Biella); la Scuola primaria di Verrua Savoia dell'Istituto comprensivo di Brusasco (To); la Scuola primaria "Boscardin" dell'Istituto comprensivo statale "Galilei" di Brendola (Vi); la Scuola primaria "G. Leopardi" dell'Istituto comprensivo di Monte San Vito (An); il 4 Circolo di Casoria - plesso Cimiliarco di Casoria (Na); la Scuola primaria "G. Carducci" del 2 Circolo didattico di Taurisano (Le); l'Istituto comprensivo "Giovanni Verga" - plesso "De Amicis" di Canicattì (Ag) e l'Istituto comprensivo di Abbasanta (Or).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech