sabato 21 gennaio | 12:28
pubblicato il 16/ott/2014 12:41

Selfie, wedding planner e svapare entrano nello Zingarelli 2015

Tra le nuove voci anche scouting, svirgolata e diritto all'oblio

Selfie, wedding planner e svapare entrano nello Zingarelli 2015

Roma, 16 ott. (askanews) - Non ci libereremo mai più dai selfie. L'invadente autoscatto con il cellulare entra a fare parte del vocabolario italiano e resterà, immortalato sullo Zingarelli 2015, per sempre tra le parole di uso comune della nostra lingua. Le new entry nello Zingarelli sono un indice dei tempi che corrono e di una lingua sempre in movimento, che capta le dinamiche della società e le esprime in voci e significati nuovi, modi di dire e locuzioni figli del loro tempo. Il vocabolario ogni anno le registra e accoglie tra le sue pagine. Tra le oltre 144.000 voci e 380.000 significati dell'edizione 2015, entra nel vocabolario della lingua italiana "svapare", la nuvola di fumo delle E-cigarette (le sigarette elettroniche). Il dizionario racconta l'Italia della crisi, del "reditest" (software che l'Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei contribuenti perché possano autovalutare, la congruenza del reddito dichiarato con i beni posseduti e i servizi fruiti) e della spesa "spalmabile", del "labbruto un po' agè" che gusta "guacamole", usa il "phablet", raccoglie "promocard". Dove vige la "cachistocrazia" (il governo, il dominio dei peggiori). Nuove figure come il "collocatario" (la persona presso la quale qualcuno è collocato. Nelle separazioni di coniugi con un figlio minorenne, il genitore con il quale il figlio abita prevalentemente). E modi di dire: "empatizzare", "svirgolata" "sfoltitura". Nuove attività come "videoreporter", "doula" (donna che svolge una funzione di sostegno psicologico e pratico, ma non medico né sanitario, a una puerpera durante la gravidanza e il parto e nei primi mesi di vita del bambino), lo "scouting" e il "wedding planner" (l'organizzatore dei matrimoni). Nuove paure: "eterofobia" (l'avversione, ostilità per tutto ciò che è altro, diverso, alternativo. Anche l'avversione per l'eterosessualità e gli eterosessuali) e la "nomofobia".(timore ossessivo di non poter disporre del telefono cellulare). Ma anche il "diritto all'oblio" (principio giuridico che riconosce a ciascuno il diritto di non essere ricordato pubblicamente per fatti non più attuali di cui è stato protagonista negativo). Red/Apa

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4