mercoledì 07 dicembre | 21:31
pubblicato il 06/mar/2013 20:19

Sede vacante: giornata interlocutoria ma si stringe consegna silenzio

Sede vacante: giornata interlocutoria ma si stringe consegna silenzio

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 6 mar - Giornata interlocutoria quella odierna, contrassegnata dai lavori della quarta Congregazione generale. L'atteso annuncio della scelta della data di inizio Conclave non c'e' stata anche perche' i cardinali, soprattutto gli extra-europei, hanno chiesto piu' tempo per conoscersi meglio e per poter discutere dei tanti temi sul teppeto dopo la rinuncia di papa Benedetto XVI.

Ma un fatto e' certo. Dai prossimi giorni il lavoro dei circa 5 mila giornalisti giunti a Roma da tutto il mondo per seguire le fasi dell'elezione del nuovo papa si complicheranno con lo stringersi della consegna del silenzio per i porporati. E' cosi' saltata l'ormai tradizionale conferenza stampa dei cardinali statunitensi che hanno reso noto di aver ''deciso di non concedere interviste'' alla stampa. A comunicarlo e' stata Mary Ann Walsh, la religiosa responsabile per i rapporti con i media motivando la scelta con le ''preoccupazioni riguardo ai resoconti riportati sulla stampa italiana, che hanno violato la riservatezza''.

Il disappunto della stampa (soprattutto quella estera) e' stata evidente fino a portare la questione all'interno della Sala stampa Vaticana e nel briefing quotidiano del portavoce padre Federico Lombardi che si e' limitato a dire che '''il cammino del Collegio cardinalizio verso il Conclave e' singolare e non si tratta di un convegno o di una cosa simile. I cardinali - ha aggiunto - riflettono per arrivare a conclusioni in coscienza per la scelta del Papa. La tradizione del Conclave e' di riservatezza''.

Intanto si va componendo il numero del collegio dei cardinali elettori. Se oggi e' giunto a Roma anche il penultimo dei porporati che entreranno nella Sistina, il polacco Kazimiers Nycz, e' previsto per domani l'arrivo dell'ultimo, il vietnamita, Jean Baptiste Pahm Minh Man.

Solo allora, con i 115 cardinali elettori in Vaticano, si potra' decidere la data del Conclave e non e' detto che questo non avvenga proprio nella giornata di domani con il ritorno, dopo due giorni, a due Congregazioni generali: una la mattina e l'altra pomeridiana.

Intanto, si prosegue nella ricerca del profilo giusto del nuovo papa. Tra gli altri, a dire la sua, un porporato di ''lungo corso' come l'italiano Antonio Maria Veglio'.

'''Santita', saggezza e prudenza, un'eta' inferiore a 80 anni e se poi fosse anche in buona salute sarebbe meglio...''. Il suo identikit del futuro Pontefice che si trovera' innanzitutto ad affrontare sfide quali quelle ''dell'onesta', della testimonianza, della evangelizzazione, e poi i problemi del mondo della bioetica''.

Gc/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni