giovedì 08 dicembre | 15:46
pubblicato il 06/mar/2013 15:36

Sede vacante: chi e' il card. Odilo Pedro Scherer (Brasile)

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 6 mar - Il Cardinale Odilo Pedro Scherer, Arcivescovo metropolita di Sao Paulo (Brasile), e' nato il 21 settembre 1949 a Sao Francisco, municipio di Cerro Largo (RS), nella diocesi di Santo Angelo (Brasile). I suoi genitori si chiamavano Edwino Scherer e Francisca Wilma Steffens. Creato e pubblicato Cardinale da Benedetto XVI nel Concistoro del 24 novembre 2007, del Titolo di Sant'Andrea al Quirinale.

Ha compiuto gli studi al seminario minore Sao Jose' a Curitiba. Quindi ha studiato filosofia al seminario maggiore Rainha dos Apostolos e teologia allo Studium theologicum, sempre a Curitiba. Poi ha studiato presso la facolta' di educazione all'universita' di Passo Fundo (1970-1975).

Ha ricevuto l'ordinazione sacerdotale il 7 dicembre 1976 a Quatro Pontes, in diocesi di Toledo. Dal 2003 al 2007 e' stato segretario generale della Conferenza episcopale brasiliana. Il 21 marzo 2007 e' stato nominato arcivescovo di Sao Paulo. E' succeduto nell'incarico al cardinale Claudio Hummes, nominato da Benedetto XVI prefetto della Congregazione per il Clero.

Sempre nel 2007 ha svolto l'incarico di segretario generale aggiunto della quinta Conferenza generale dell'episcopato latinoamericano e dei Caraibi, svoltasi ad Aparecida, che ha visto la partecipazione del Papa. E proprio come arcivescovo di Sao Paulo ha accolto Benedetto XVI pellegrino in Brasile dal 9 al 14 maggio di quest'anno. A Sao Paulo il Papa ha canonizzato Frei Galvao, a cui egli e' particolarmente legato cosi' come tutta la gente della sua arcidiocesi.

Ha indicato proprio nell'insegnamento e nella testimonianza di Benedetto XVI a Sao Paulo e ad Aparecida i punti centrali della sua missione come pastore: la centralita' della parola di Dio, la forza della carita', con una particolare attenzione alle tante ''sacche'' di poverta' che contraddistinguono tragicamente la realta' brasiliana. E ancora, l'attenzione ai giovani, la catechesi, la formazione, la difesa della vita e la riaffermazione della centralita' della famiglia nella societa'.

Tra le sue opere principali, da ricordare Justo sofredor: uma interpretacao do caminho de Jesus e do discipulo (1995). Presidente delegato alla 12a Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei Vescovi (Ottobre 2008). dab/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni