giovedì 19 gennaio | 14:52
pubblicato il 06/mar/2013 16:03

Sede vacante: chi e' il card. Luis Antonio Tagle (Filippine)

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 6 mar - Il Cardinale Luis Antonio Tagle, Arcivescovo Metropolita di Manila (Filippine), uno dei piu' giovani cardinali elettori in Conclave, e' nato a Manila il 21 giugno 1957, da Manuel Topacio e Milagros Gokim. La sua famiglia vive a Imus, provincia di Cavite, nel territorio parrocchiale della cattedrale di Nostra Signora del Pilar, dove ''Chito'' - come lo chiamano soprattutto i giovani - e' stato battezzato. Ha un fratello minore, Manuel Jr. Creato e pubblicato Cardinale da Benedetto XVI nel Concistoro del 24 novembre 2012, del Titolo di San Felice da Cantalice a Centocelle.

Ha ricevuto l'istruzione primaria e secondaria a Paranaque, presso la Saint Andrew's School, che all'epoca era amministrata dai missionari di Scheut. Ordinato sacerdote il 27 febbraio 1982 dal vescovo di Imus, Felix Perez Paz, nei primi tre anni di ministero e' stato vicario nella parrocchia Saint Augustin a Mendez e direttore spirituale del seminario teologico della diocesi di Imus, di cui e' poi divenuto rettore. Ha anche insegnato filosofia e teologia al Divine Word Seminary, al San Carlos Seminary e alla Loyola School of Theology.

Nel 1997 Giovanni Paolo II lo ha nominato membro della Commissione Teologica Internazionale, in seno alla Congregazione per la Dottrina della Fede, della quale ha fatto parte - sotto la presidenza del cardinale Ratzinger - fino al 2003. Nel 1998 ha partecipato come esperto all'Assemblea speciale per l'Asia del Sinodo dei vescovi.

Il 22 ottobre 2001 Papa Wojtyla lo ha scelto come pastore della diocesi di Imus. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale il successivo 12 dicembre dalle mani del cardinale Jaime L.

Sin. Durante il suo ministero ha dato impulso all'attuazione delle direttive scaturite dall'assemblea pastorale diocesana tenutasi nel 1999, rivolgendo l'attenzione soprattutto ai giovani, per i quali ha commentato settimanalmente le letture liturgiche attraverso video trasmessi su internet. Nel 2009 la diocesi ha organizzato il primo incontro delle nuove generazioni asiatiche, versione continentale della Giornata mondiale della gioventu'.

Negli anni trascorsi a Imus, e' divenuto presidente della commissione per la dottrina della fede nella Conferenza episcopale delle Filippine, e presidente dell'ufficio della Fabc per le questioni teologiche. Nonostante l'intenso impegno pastorale alla guida di una Chiesa con quasi tre milioni di cattolici, ha proseguito la sua attivita' anche in seno alla Conferenza episcopale nazionale e alla Fabc. Dal 12 giugno e' membro della Congregazione per l'Educazione Cattolica.

Particolarmente attento al settore dei new media, e' anche un volto noto della televisione nazionale filippina. Dal 2008, infatti, prende parte ogni settimana alla trasmissione religiosa The Word exposed con riflessioni sulle letture per la messa domenicale.

Settimo filippino a ricevere la porpora, e' un autorevole teologo e una delle voci tra le piu' rappresentative dell'episcopato asiatico.

dab/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, molti batteri presenti nel neonato vengono dalla madre
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Allarme Clima, il 2016 è stato l'anno più caldo di sempre
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Cern, LHC: Federico Antinori (Infn) responsabile esperimento Alice
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale