sabato 21 gennaio | 12:44
pubblicato il 13/feb/2011 16:22

"Se non ora, quando", qui Napoli. In 100mila contro il premier

La rabbia delle donne partenopee: rivogliamo il nostro futuro

"Se non ora, quando", qui Napoli. In 100mila contro il premier

Sono migliaia in tutta Italia (qui siamo a Napoli) le donne che sono scese in piazza domenica 13 febbraio al grido di "Se non ora, quando?". La manifestazione in difesa della dignità femminile è stata organizzata dopo i recenti scandali - il cossidetto "Ruby Gate" e i presunti festini ad Arcore - che hanno coinvolto il premier Berlusconi, indagato a Milano per concussione e prostituzione minorile.Per le vie del capoluogo partenopeo sono almeno 100mila i manifestanti, in gran parte donne ma non solo, di ogni età e di ogni estrazione sociale. Urlano slogan e innalzano cartelli contro il governo chiedendo a una voce le dimissioni del presidente del Consiglio.

Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4