martedì 21 febbraio | 06:30
pubblicato il 13/feb/2011 16:22

"Se non ora, quando", qui Napoli. In 100mila contro il premier

La rabbia delle donne partenopee: rivogliamo il nostro futuro

"Se non ora, quando", qui Napoli. In 100mila contro il premier

Sono migliaia in tutta Italia (qui siamo a Napoli) le donne che sono scese in piazza domenica 13 febbraio al grido di "Se non ora, quando?". La manifestazione in difesa della dignità femminile è stata organizzata dopo i recenti scandali - il cossidetto "Ruby Gate" e i presunti festini ad Arcore - che hanno coinvolto il premier Berlusconi, indagato a Milano per concussione e prostituzione minorile.Per le vie del capoluogo partenopeo sono almeno 100mila i manifestanti, in gran parte donne ma non solo, di ogni età e di ogni estrazione sociale. Urlano slogan e innalzano cartelli contro il governo chiedendo a una voce le dimissioni del presidente del Consiglio.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia