domenica 04 dicembre | 14:02
pubblicato il 22/gen/2011 05:14

Scuola/ Sindacati: troppi alunni? Miur fa classi con calcolatrice

Uil: prima organici servirebbe individuare situazioni criticità

Scuola/ Sindacati: troppi alunni? Miur fa classi con calcolatrice

Roma, 22 gen. (askanews) - I sindacati della scuola non sembrano dare credito alle affermazioni del Miur, che ha giudicato prive di fondamento le accuse mosse dal Codacons, accolte dal Tar del Lazio, sull'alto numero di classi composte da alunni pari o superiore a 30: di fronte al tribunale regionale laziale che chiede a viale Trastevere di mettere mano a quelle aule scolastiche nelle quali il numero di alunni supera i limiti fissati dalla legge, la Uil Scuola tiene a precisare che esistono casi "in cui ci sono contemporaneamente classi con pochi alunni, per esempio nei paesi di montagna, e classi che superano i limiti fissati dalla legge". Queste discrepanze, sostiene il sindacalista, derivano dal "modo in cui il Miur determina l'organico, tutto burocratico, con la calcolatrice alla mano, ha come presupposto un 'tetto' predefinito assegnato a ogni regione. Abbiamo sempre proposto di procedere al contrario - continua Di Menna - fare una fotografia precisa dell'esistente, individuare le situazioni di criticità, quelle dove è necessario intervenire e solo a quel punto passare alla definizione dell'organico" su cui gli stessi sindacati hanno iniziato a confrontarsi proprio con i tecnici del Miur.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari