lunedì 05 dicembre | 01:49
pubblicato il 21/giu/2011 13:06

Scuola/ Save The Children: abbandonano banchi 800mila alunni

Tassi più elevati di dispersione in Sardegna e Sicilia

Scuola/ Save The Children: abbandonano banchi 800mila alunni

Roma, 21 giu. (askanews) - Ripetute bocciature, frequenza discontinua, cambi di classe o scuola, fino all'estrema decisione da parte di ragazzi e ragazze appena adolescenti di abbandonare la scuola superiore e qualsiasi opportunità di formazione, anche professionale: non diminuisce in Italia il fenomeno della dispersione scolastica, che raccoglie cifre e percentuali non da ultimi della classe, ma da penultimi sì. Si stimano in oltre 800.000, di cui il 60% maschi, i giovani con esperienza di abbandono scolastico precoce. Sono pari al 18,8% della popolazione fra i 18 e i 24 anni. Una percentuale - rende noto Save The Children - che ci pone a quasi 9 punti di distanza dall'obiettivo del 10% di tasso di abbandono scolastico stabilito nella Strategia Europa 2020. E anche a una discreta distanza dall'attuale media europea del 14,4%. Per quanto riguarda la dimensione regionale del fenomeno, i tassi più elevati di dispersione scolastica si registrano nel Sud Italia con la Sardegna e la Sicilia in testa (rispettivamente con 8,3% e 6,6% di dispersione nella scuola superiore di II grado). Il Lazio si attesta al 5,5%, pari ad un totale di oltre 14.000 tra interruzioni formalizzate e abbandoni, al di sopra della media italiana che è di 4,7%. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari