martedì 28 febbraio | 00:10
pubblicato il 29/mar/2012 15:36

Scuola/ Profumo: Meno compiti a casa? Perchè no

"Si potrebbero utilizzare 15 giorni per rafforzare altri canali"

Scuola/ Profumo: Meno compiti a casa? Perchè no

Roma, 29 mar. (askanews) - Il ministro dell'Istruzione Francesco Profumo apre anche per l'Italia alla proposta che si sta discutendo in Francia di limitare per gli studenti i compiti a casa (i francesi parlano di almeno due settimane senza compiti per la primaria): "Credo che oggi nella scuola i nostri ragazzi imparino solo una parte dele loro competenze: molti sono input che vengono da altre sorgenti. Se quei 15 giorni fossero utilizzati per rafforzare altri canali, perchè non farlo", ha detto Profumo intervenendo oggi a SkyTg24 Pomeriggio. Per Profumo il senso è limitare "i compiti di tipo tradizionale: le forme di partecipazione degli studenti sono diverse, si possono dare stimoli senza che siano propriamente compiti. un buon tema su cui ragionare". "Io facevo una scuola ancora molto tradizionale: c'era un rapporto molto più diretto tra studente e scuola, ma oggi sono cambiati i contorni e possiamo cambiare anche le relazioni", ha concluso il ministro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech