martedì 17 gennaio | 02:06
pubblicato il 25/feb/2012 12:16

Scuola/ Profumo allo Zen: Lo Stato c'è, ripartire da qui

Il ministro nella scuola "di frontiera" intitolata a Falcone

Scuola/ Profumo allo Zen: Lo Stato c'è, ripartire da qui

Palermo, 25 feb. (askanews) - "Benvenuto non a Palermo, ma allo Zen. Che è qualcosa di diverso. Qualcosa di più particolare". In questa frase con cui Maria Falcone, sorella del magistrato ucciso nel '92, ha accolto il ministro dell'Istruzione Francesco Profumo nella scuola intitolata a suo fratello Giovanni, è racchiuso il senso della quotidianità di un istituto comprensivo "di frontiera", inserito nel contesto di uno dei quartieri più difficili d'Italia, in cui i continui assalti dei vandali fanno il pari con lo straordinario spirito di sacrificio di insegnanti che credono, nonostante tutto, nella possibilità di un futuro migliore per i loro alunni. Il ministro Profumo ha avuto modo di incontrare i ragazzi, i loro genitori, per capirne le esigenze; raccogliere gli appelli degli insegnanti, e saggiare personalmente le condizioni della scuola, dove anche una porta di legno di un bagno può essere un lusso. Dove un cubo di cemento fatiscente, con gli ingressi e le finestre murate, viene definito "casa del custode", o dove la palestra è chiusa da anni perché presa di mira costantemente dai vandali. Profumo ha ascoltato e osservato tutto questo. Sa bene che i problemi non si risolvono tutti insieme, subito. Ma questa sua visita è "la testimonianza della presenza dello Stato". "Vorrei - ha detto - che ci sia una continuità nel rapporto con questa scuola e abbiamo già individuato una figura del ministero che si occuperà proprio di questo. In questa parte d'Italia vivono tante persone per bene, e alle quali giusto dare un segnale. Dobbiamo ripartire proprio da qui".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello