venerdì 09 dicembre | 15:36
pubblicato il 12/feb/2011 05:10

Scuola/ Oggi ultimo giorno iscrizioni prossimo anno scolastico

Miur non concede slittamenti: interessate due milioni famiglie

Scuola/ Oggi ultimo giorno iscrizioni prossimo anno scolastico

Roma, 12 feb. (askanews) - Per circa due milioni di famiglie con figli da iscrivere alle prime classi di scuola pubblica, dall'infanzia alle superiori, è giunto il momento delle scelte: oggi è l'ultima giornata a disposizione per iscrivere i ragazzi al nuovo corso scolastico. A differenza degli ultimi anni, caratterizzati dalla graduale introduzione delle riforme di tutti gli ordini scolastici, che necessitavano di tempi più dilatati per acquisire le novità, quest'anno il ministero dell'Istruzione non ha concesso deroghe alla scadenza prefissata già a fine 2010. Tranne qualche lieve modifica, le modalità per iscriversi al nuovo anno, rimangono invece le stesse: nella scuola d'infanzia, situate nei piccoli Comuni privi di servizi scolastici rivolti ai bimbi più piccoli, possono essere iscritti anche bambini di età compresa fra i due e i tre anni (le cosiddette classi 'primavera'). Alla primaria, le ex elementari, le famiglie possono chiedere il tempo scuola a loro più congeniale (27, 30 o 40 ore): qualora però, per limiti organizzativi o di organico, gli istituti scolastici non riuscissero a soddisfare le richieste, in particolare il tempo pieno, le segreterie didattiche devono contattare le famiglie il prima possibile in modo da permettergli di trovare una soluzione alternativa. Le iscrizioni ai licei musicali e coreutici rimangono particolarmente incerte: non solo perché i candidati dovranno essere sottoposti ad una verifica sul possesso delle specifiche competenze, indispensabili per frequentare le lezioni, ma anche perché le regioni devono ancora verificare la fattibilità dei nuovi corsi o almeno di una parte di essi. A spiegare i rischi della situazione è lo stesso Miur, che ha oggi inviato una nota ai direttori degli uffici scolastici regionali, ai presidenti delle Regioni e Province, ai sindaci e presidi delle scuole medie e superiori.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina