giovedì 23 febbraio | 08:22
pubblicato il 08/gen/2014 16:55

Scuola: Miur firma protocollo su formazione alla salute e alla sicurezza

Scuola: Miur firma protocollo su formazione alla salute e alla sicurezza

(ASCA) - Roma, 8 gen 2014 - Il ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca ha firmato stamattina un protocollo d'intesa della durata di tre anni, dal titolo ''A scuola si cresce sicuri'', con l'autorita' garante per l'infanzia e l'adolescenza e la federazione italiana medici pediatri (Fimp). L'accordo punta a formare e sensibilizzare il personale scolastico sulle tematiche della sicurezza e della prevenzione degli infortuni negli ambienti scolastici.

Attraverso corsi specifici e campagne di formazione, insegnanti, dirigenti e personale ausiliario tecnico e amministrativo potranno apprendere come prevenire gli incidenti in aula e quali manovre immediate mettere in atto quando questi avvengono, a tutela della salute degli alunni.

Secondo una nota del Miur, un progetto pilota aprira' la collaborazione attraverso la formazione di circa 1.800 dipendenti in 60 scuole polo che apprenderanno, fra l'altro, manovre salvavita come la disostruzione da corpo estraneo e la rianimazione cardiopolmonare. ''Come genitori - ha commentato il sottosegretario all'Istruzione, Gianluca Galletti - affidiamo i nostri figli alla scuola, e dobbiamo mettere la sicurezza al primo posto.

Bene dunque il protocollo d'intesa che da' inizio ad un percorso di formazione per il personale scolastico e Ata, per far si' che i nostri bambini e ragazzi, anche in momenti di pausa scolastica come la mensa, possano aver garantita assistenza immediata ed essere soccorsi efficacemente attraverso l'applicazione delle tecniche salvavita''. Il percorso pilota avviato nelle scuole, spiega il Miur, dovra' in seguito coinvolgere anche le universita', affinche' tutto il personale docente e amministrativo possa essere formato al giusto comportamento da adottare in caso di emergenza. ''Il piano nazionale di formazione alla salute e alla sicurezza nelle scuole - ha concluso Galletti - e' il segnale che questo Governo sta muovendosi concretamente per adeguarsi a norme gia' ampiamente diffuse in Europa''.

''I corsi offerti al personale scolastico punteranno - ha aggiunto Alessandro Ballestrazzi, presidente nazionale della Fimp - su concetti di prevenzione primaria e secondaria, ovvero come evitare gli infortuni in classe, ma anche come migliorare la prognosi una volta che sono accaduti''.

red/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech