domenica 04 dicembre | 22:00
pubblicato il 24/gen/2013 19:44

Scuola: MIUR, da iscrizioni online nessun rischio per figli immigrati

(ASCA) - Roma, 24 gen - Nessun rischio per le iscrizioni a scuola dei figli di immigrati senza permesso di soggiorno e quindi privi del codice fiscale. Contrariamente a quanto affermato dal segretario nazionale della Flc-Cgil Domenico Pantaleo, la procedura di iscrizione on line infatti non incide in alcun modo, e in ogni caso non potrebbe farlo, sull'universalita' del diritto all'istruzione. Lo ribadisce una nota diffusa dal MIUR.

Proprio per garantire a tutti gli studenti il diritto dovere di istruzione, come specificato dal comunicato diramato nella serata di ieri e gia' pubblicato nella home page del sito del Ministero, vi si legge, si ribadisce che i genitori di questi studenti devono recarsi presso le segreterie degli istituti scolastici che provvederanno ad acquisire le domande di iscrizione. Del resto, le scuole hanno gia' a disposizione e utilizzano da tempo una procedura automatizzata per l'iscrizione per questi casi. Allo stesso modo, continua ad essere valida la possibilita' di un'unica registrazione per il genitore che ha piu' figli da iscrivere. Per quanto riguarda lo stato di avanzamento dell'attivita' di acquisizione delle domande di iscrizione - che procede in maniera del tutto regolare anche grazie al continuo monitoraggio e al potenziamento delle capacita' di ricezione - alle ore 16.30 di oggi erano ben 218.086 le domande inserite, di cui 161.721 inoltrate alla scuola. com/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari