venerdì 09 dicembre | 00:05
pubblicato il 05/mar/2011 13:17

Scuola, ministero taglia 20mila docenti: di più al Sud e Isole

Le più colpite Sicilia, Campania e Lazio

Scuola, ministero taglia 20mila docenti: di più al Sud e Isole

Il ministero dell'Istruzione conferma i dati sui tagli per il prossimo anno scolastico: 19.700 cattedre in meno nella scuola pubblica, e le più colpite sono le regioni del Sud e le Isole. In Sicilia sono previsti 2.534 posti in meno, in Campania 2.234, nel Lazio 1.989 secondo la bozza di decreto sugli organici 2011-2012 che sarà pubblicata la prossima settimana. La più colpita dai tagli è la scuola primaria, che perderà in tutto 9.252 posti. confermato anche il numero di insegnanti che andranno in pensione: 27.400, che sommati agli attuali 23mila posti vacanti lasciano in positivo il saldo delle cattedre a disposizione dei precari, circa 30mila.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni