venerdì 24 febbraio | 21:29
pubblicato il 07/ott/2011 12:53

Scuola, migliaia in piazza a Palermo: non paghiamo vostro debito

Studenti manifestano contro i tagli

Scuola, migliaia in piazza a Palermo: non paghiamo vostro debito

Sono scesi in piazza in migliaia per manifestare contro il governo e i tagli alla scuola e all'istruzione: il centro di Palermo è invaso e bloccato dagli studenti che sfilano a suon di slogan contro il presidente del Consiglio e i ministri Tremonti e Gelmini. Il corteo è partito da piazza Politeama, ha percorso via Maqueda per arrivare ai Quattro Canti, tappa finale della manifestazione. I giovani palermitani non sono gli unici a protestare: altri cortei si tengono in decine di città italiane. Gli studenti si oppongono ai tagli nelle scuola pubblica e chiedono "una scuola libera, gratuita e slegata dalle logiche di mercato/profitto". Tra gli slogan, quello che è diventato uno dei leit-motiv della manifestazioni studentesche: "Noi il vostro debito non lo paghiamo"A organizzare la protesta è il Coordinamento studenti medi di Palermo, che annuncia: è il primo giorno di un autunno di lotte studentesche.

Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech