martedì 28 febbraio | 18:37
pubblicato il 19/giu/2011 19:14

Scuola/ Medie, domani 600mila davanti alla discussa prova Invalsi

Per rispondere test standard italiano e matematica 2 ore e mezza

Scuola/ Medie, domani 600mila davanti alla discussa prova Invalsi

Roma, 19 giu. (askanews) - Per i 593.372 alunni impegnati in questi giorni negli esami di terza media è arrivato il momento della temuta prova Invalsi: domani mattina, a partre dalle ore 8,30, si svolgerà la somministrazione della verifica nazionale, uguale per tutti, in contemporanea per le classi terminali del primo ciclo d'istruzione. Prima verrà svolta quella di matematica e, a seguire, dopo 15 minuti di pausa, quella di italiano. Alla luce della complessità dei test, viale Trastevere ha deciso che quest'anno i candidati avranno a disposizione 75 minuti per ciascuna prova (15 in più per ciascuna rispetto allo scorso anno). Oltre per l'eccessiva complessità delle decine di test (la maggior parte dei quali a risposta multipla), la prova Invalsi continua ad essere molto discussa: secondo una parte dei docenti, sostenuti dai sindacati di base, in particolare Cobas e Unicobas, rappresenta un modo indiretto per valutare il loro operato. I contestatori delle verifiche standardizzate sostengono che questa ipotesi (sempre però negata dal Miur) costituirebbe una modalità di giudizio priva di oggettività: sulla preparazione degli alunni, infatti, incidono diverse 'variabili' (ambiente sociale, livello culturale dei genitori, educazione, servizi, ecc.) su cui la professionalià e bravura dei docenti può incidre solo in mimina parte. Como lo scorso anno, l'esito della prova di domani andrà a fare media (assieme a quello d'ammissione, gli altri tre o quattro scritti e l'orale conclusivo) per la costituzione della votazione finale. E poiché con l'allineamento della nostra legislazione scolastica a quella della maggior parte dei paesi dell'area Ue, sia il voto finale sia il punteggio di ciascuna prova d'esame saranno espressi in decimi, sarà molto difficile per gli alunni raggiungere il massimo. Stesso discorso per la lode, assegnabile solo a coloro a cui verrà assegnato il punteggio finale di 10/10.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Campidoglio
Roma, chiesto il giudizio immediato per Marra e Scarpellini
Firenze
Spari a auto dell'imprenditore amico di Renzi, 2 arresti a Firenze
Gay
Riconosciuta a coppia gay paternità 2 nati con maternità surrogata
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Europa: porta aperte alla Cina nel segno del Turismo
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech