giovedì 08 dicembre | 23:07
pubblicato il 20/dic/2013 19:28

Scuola: dal 3 gennaio Maestri Cattolici a Roma per XX Congresso

(ASCA) - Roma, 20 dic - Dal 3 al 5 gennaio 2014, l'Associazione Italiana Maestri Cattolici (AIMC) celebrera' a Roma il suo XX Congresso nazionale sul tema ''Salviamo la scuola. L'impegno di tutti per il futuro del Paese''. Un appuntamento statutario particolarmente significativo e coinvolgente non solo per la vita associativa, ma anche per la scuola italiana e i suoi professionisti.

''Infatti - afferma il presidente nazionale Giuseppe Desideri - sin dal titolo l'AIMC intende indicare una necessita' Salviamo la scuola e nel sottotitolo indica una strategia L'impegno di tutti e una finalita' piu' ampia il futuro del Paese. L'analogia tra il I Congresso nazionale dell'AIMC (1946) sul tema Salviamo il fanciullo - prosegue il presidente - e il XX Congresso dal titolo Salviamo la scuola, attraverso la forza propulsiva del verbo salvare, colloca la ricerca associativa in linea di continuita' con i valori di riferimento, per cogliere nuove ragioni di attualita' e possibilita'. In questo modo, si confermano e si valorizzano il ruolo della scuola nei confronti della comunita' sociale e quello dei diversi soggetti coinvolti, che sono chiamati ad assumere una responsabilita' condivisa''.

Il XX Congresso nazionale dell'AIMC segna una tappa fondamentale nella vita dell'Associazione che, a quasi settant'anni dall'inizio della propria esperienza (1945), intende confermare il proprio impegno per un rinnovato impegno al servizio delle nuove generazioni, con particolare attenzione alla dimensione educativa e sociale dell'attivita' degli insegnanti e della scuola''.

Per l'occasione, si sono dati appuntamento a Roma presso il Nuovo Hotes Midas in Via Aurelia, oltre trecento docenti e dirigenti, delegati delle circa 250 sezioni territoriali, in cui e' articolata la rete associativa, insieme a consiglieri nazionali uscenti, presidenti regionali e provinciali, che rappresentano uno spaccato significativo della scuola del nostro Paese.

I lavori congressuali si apriranno venerdi' 3 gennaio con la celebrazione eucaristica e la relazione del presidente nazionale uscente Giuseppe Desideri; proseguiranno nella giornata del 4 gennaio con le relazioni sul tema congressuale e si concluderanno domenica 5 gennaio con la proclamazione del nuovo Consiglio nazionale che eleggera' il presidente nazionale e la partecipazione all'Angelus del Papa in Piazza S. Pietro Numerose e qualificate le presenze confermate dal mondo ecclesiale, politico-istituzionale, associativo e sindacale.

dab/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni