lunedì 05 dicembre | 00:12
pubblicato il 26/gen/2011 18:50

Scuola Calabria: Corte Conti, speso solo 5% risorse ediliziai

Troppi ritardi e lentezze, necessario nuovo percorso

Scuola Calabria: Corte Conti, speso solo 5% risorse ediliziai

Ritardi, lentezze e inefficienze nella gestione del patrimonio scolastico. Duro giudizio della sezione di controllo per la Calabria della Corte dei Conti nei confronti delle amministrazioni locali della regione in materia di edilizia scolastica. Nel triennio 2007-2009 sono state spese poco meno del 5% delle somme rese disponibili dalla legge 23/96 sull'edilizia scolastica: a fronte di una disponibilità di oltre 13 milioni di euro sono stati usati solo 648 mila 726 euro. Una situazione che necessita di un cambio di rotta come spiega l'assessore al Bilancio ed alla Programmazione Economica della Regione Calabria, Giacomo Mancini. La relazione della Corte dei Conti evidenzia, tra l'altro, uno stato di avanzamento delle opere "alquanto lento e disomogeneo" e "l'inadeguatezza delle progettazioni iniziali".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari