giovedì 23 febbraio | 02:33
pubblicato il 15/giu/2011 18:39

Scuola/ Alla Maturità sempre in auge "l'aiutino" dai compagni

Sondaggio SWG-studenti.it:solo 13% userà il cellulare o l'iPhone

Scuola/ Alla Maturità sempre in auge "l'aiutino" dai compagni

Roma, 15 giu. (askanews) - L'avanzare dei dispositivi tecnologici non sembra intaccare la tradizione: durante gli scritti della maturità, che tra una settimana vedrà coinvolti quasi mezzo milione di candidati, in caso di bisogno gli studenti cercheranno di rivolgersi direttamente ai compagni di classe più preparati. Solo in seconda battuta si affideranno al cellulare o all'iPhone. Il dato emerge da un'indagine condotta, in collaborazione con SWG, da Studenti.it, portale di Banzai leader sul target giovani, attraverso le interviste ad altre mille candidati agli esami di Stato. Saranno i compagni - scrive oggi studenti.it presentando i risultati del sondaggio - l'àncora di salvezza degli studenti nei giorni degli scritti della maturità 2011: a dichiararlo è stato il 30% di essi". Mentre appena "il 13% di esaminandi che tenterà di bypassare i controlli nei giorni degli scritti, consegnando un cellulare ma tenendone un altro con sé per restare in collegamento con il mondo esterno". Seguono i tradizionali bigliettini su vestiti e le scritte sul corpo, con il 29% delle preferenze. Ai prof a si affiderà il 19% dei maturandi mentre il 7%. ai bidelli. Anche se i risultati non sono incoraggianti, i siti studenteschi annunciano che metteranno comunque a disposizione le soluzioni in tempo reale: studenti.it conferma, infatti, che verranno messi a disposizione "appunti, notizie e indiscrezioni sulla maturità e 2.300 versioni svolte e 1.300 appunti di latino, per avere la versione direttamente sul cellulare". Nei giorni scorsi il tema della regolarità degli esami era tornato alla ribalta con l'appello di professori ed intellettuali rivolto ai componenti delle commissioni perché non aiutino gli studenti impegnati nello svolgimento delle prove: in poche ore il documento, realizzato dal 'Gruppo di Firenze per la scuola del merito e della responsabilità', è stato sottoscritto da oltre 400 prossimi esaminatori.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech